L’India riparte dallo Space Shuttle

pubblicato in: LIBRERIA EJOURNAL : ANNO 2016 | 0
FacebooktwittermailFacebooktwittermail

Anche l’India nella corsa al volo ipersonico. Lunedì 23 maggio è stato sperimentato nel centro spaziale Sriharikota nella regione di Andhra Pradesh un prototipo di “Shuttle“, 6 volte più piccolo della versione finale che sarà ultimata fra 10 anni, può mettere in orbita un satellite e rientrare nell’atmosfera. Il volo ipersonico è durato 10 minuti al termine dei quali il razzo ha realizzato lo ‘splashdown’ su una pista virtuale nella Baia del Bengala a circa 500 chilometri dalla costa.

Tra i test effettuati, oltre a volo ipersonico, anche l’atterraggio in totale autonomia, il volo di crociera a motore e il volo ipersonico usando la propulsione ad aria. Il prototipo misura 7 metri e pesa 1,75 tonnellate. Il veicolo indiano è stato progettato in soli 5 anni come soluzione economica agli Shuttle americani “anni ’80”, al “modico” costo di 14 milioni di dollari. Il lancio di prova è andato secondo i piani : dopo 90 secondi dal lancio, la navetta si è separata dal vettore e ha continuato il suo volo ipersonico e parabolico finché non è rientrato in mare. Ha volato per circa 70 chilometri nell’atmosfera. Fra qualche mese potrebbe esserci un secondo test.

29 GIUGNO 2016